non finito

Michelangelo Buonarroti ritenne che la scultura avesse la capacità di restituire una intensa tensione emotiva tramite la materia. Egli considerava la scultura come l’arte del togliere per svelare ciò che nella materia era già di per sé contenuto.

A seguito della scultura del Mosè (1513-1515), Michelangelo cominciò a togliere materia ai grezzi blocchi di pietra ma in alcuni casì non riuscì a concludere le forme, come era solito fare, levigando le forme così da renderle comprensibili e dettagliate. Questo è il periodo nel quale l’artista inserisce  parallelamente alle sue produzioni pittoriche e scultoree più classiche, quelle chiamate appunto del Non-Finito.

Sono da esempio la figura dello Schiavo raffigurato nel tentativo di liberarsi simbolicamente dalla restrizione della prigionia o il San Matteo dove ogni parte del corpo si contrae in una torsione in grado di emergere dalla pietra grezza. Caratteristica comune è sempre quella della figura che cerca di liberarsi dal masso per aprirsi alla vita. Questi due esempi sottolineano l’incompiutezza non come un limite ma come un’anticipazione di modernità, dove la forma è libertà espressiva dell’artista al di là delle convenzioni classiche.

Pietà Rondanini 1552-1564 Milano Castello Sforzesco

E’ doveroso segnalare che l’incompiutezza in alcuni casi va a motivarsi negli abbandoni dell’opera da parte dell’artista per i suoi spostamenti da una città all’altra.  In questi casi, l’opera incompiuta, è comunque preziosa e ci consente di vedere il metodo di lavorazione dell’artista il sottrarre svuotando la materia permettendo alle forme di emergere. Forme che appaiono schiacciate dal peso della pietra che ancora le trattiene e dalla quale in modo vano cercano di liberarsi.

tratto da: non finito come esempio di modernità, su all around karl

 

 

Pubblicato da

lucailprof

insegnante di arte e immagine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...